Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
ALBRECHTSBERGER Johann Georg
(Klosterneuburg, 3-II-1736; Vienna. 7-III-1809)

Musicista “di dottrina”. Fu il maestro di Beethoven ed ebbe la stima di Mozart che lo ascoltava a Vienna  al convento carmelitano.  Wolfgang non fece in tempo ad ascoltarlo in S.Stefano dove prese l’incarico di maestro di cappella nel 1792. Le sue musiche organistiche sono spesso formate da un robusto contrappunto che ne esalta il solenne rigore dell’incedere mentre di gradevole concezione viennese sono le musiche strumentali, le sue sinfonie e la sua musica da camera, opere che “nascondono” il teorico e l’autore di trattati di composizione. Curiosi i suoi concerti per orchestra dedicati allo scacciapensieri e alla “mandora” dove affiora l’originalità e la cultura del maestro capace anche di concertare alche con il trombone, strumento certamente raro rispetto alle regole canoniche del tempo.