Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
AMATUCCI Paolo
(Loreto, 14-X-1868; Pisa 17-I-1935)
Si diplomò in composizione al Conservatorio di Pesaro nel 1889 e si trasferì a Trento, dove rimase 8 anni come organista e direttore di Banda. Fu per qualche tempo organista anche alla corte imperiale di Vienna e nel 1898 soggiornò pure a Roma.
Nel 1901 vinse il concorso a maestro di cappella nella Primaziale di Pisa, e vi rimase fino alla morte; presiedeva la commissione giudicatrice Lorenzo Perosi.
L’editore Carrara lo annoverò tra i primissimi suoi collaboratori. Fu premiato in parecchi concorsi, anche all’estero, e per meriti artistici fu nominato membro onorario delle Accademie di Bologna e di Firenze e Cavaliere della Corona d’Italia.
Amatucci fu un pioniere della riforma e la sua musica liturgica fu tra le prime a portare il sigillo del rinnovamento: quindi apprezzata e ricercata