Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
ANERIO Felice
(Roma, 1560 ca.; ivi 27-IX-1614)

Fece parte di un'importante famiglia di polifonisti e di strumentisti. Infatti i fratelli Maurizio (tromba), Bernardino (cornetto) e Giovanni Francesco (compositore) fecero corona alla sua attività di compositore che ebbe l'onore di succedere al Palestrina come compositore alla Cappella Pontificia.
Fu allievo di Nanino in S. Maria Maggiore quale fanciullo cantore prima di trasferirsi alla Cappella Giulia sotto la direzione di Palestrina.
Nel 1585 fu nominato Maestro di Cappella al Collegio degli Inglesi e nel 1589 presso la Compagnia de Musici di Roma.
Può essere descritto come il compositore che prepara il passaggio della pura polifonia al più dolce e facile stile del primo seicento. Le sue composizioni, spesso ancora manoscritte, spaziano daimadrigali ai concerti spirituali a inni sacri e cantici. (gnv)