Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
ANTONELLI Armando
(Matelica, Macerata, 14-IX-1886; Roma 28-I-1960)
Compì studi classici presso i Monaci Silvestrini di Monte Fano; frequentò il Conservatorio musicale “S. Cecilia” e il Pontificio Istituto di Musica Sacra in Roma, sotto la guida dei maestri Storti, Dobici, Casimiri e Refice, conseguendo i diplomi di composizione, canto gregoriano e organo.
Nel 1924 veniva nominato primo organista della Basilica Liberiana di S. Maria Maggiore, dove si dimostrò apprezzato collaboratore del M° Refice; nel contempo, in qualità di vicedirettore coadiuvava il M° Boezi nella cappella Giulia di S. Pietro.
Per diversi anni tenne la cattedra di composizione e di direzione di coro presso il Conservatorio “S. Cecilia”. Alla morte del maestro Ernesto Boezi (1946), per voto del Capitolo, venne nominato direttore perpetuo della Cappella Giulia in Vaticano, rimanendovi fino al termine della vita.
L’amico e cantore della Cappella Giulia Gustavo Gravina disse del M° Antonelli e della sua arte: “I suoi sentimenti gli facevano concepire la musica sacra come una cosa bella, serena, spontanea, che volga l’anima a Dio con l’ingenuità e la confidenza di un bambino”.
Dottrina e spontaneità, e, quando occorreva, anche semplicità, in uno stile che sapeva unire alla tecnica severa e consumata, una nobile e sempre gradita linea melodica.