Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
ARRESTI Giulio Cesare
(Bologna, 26-II-1619- ivi, 17-VII-1701)

Organista in S.Petronio, la sua città natale. Chi si imbattesse nella lettura della sua vita, prima che sulle doti del musicista e compositore, leggerebbe una lunghissima disputa,  durata anni, tra lui e il suo maestro di cappella Maurizio Cazzati. Libelli. lettere e provocazioni si sprecano. Non c’era solo il litigio sul modo di condurre le parti di un mottetto ma anche il disaccordo sugli aspetti organizzativi che regolavano la vita della cappella musicale. Niente di nuovo, insomma, mentre la paciosa Bologna stava a guardare e ben considerava lo stile stringato e melodico del suo organista e  compositore. Si meritò di diventare maestro di cappella in S.Domenico. Fu tra i fondatori della “Accademia Filarmonica” e ne fu “principe” a più riprese. Il nemico Cazzati, intanto, si era già trasferito a Mantova. (gnv)