Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
BAJ Tommaso
(Crevalcore, 1650 – Roma, 22-XII-1714)

L’opera di Baj è sostanzialmente sconosciuta al grande pubblico e anche in vita la sua attività fu prima di cantore (tenore alla Cappella Giulia) e poi di direttore di coro nell’ultimo suo anno di vita. Le sue composizioni, scritte per la cappella romana, rimangono quasi tutte manoscritte. Vi si contano alcune messe polifoniche a 4 o 5 voci, una ventina di mottetti e alcuni Miserere tra i quali fa spicco quello a 9 voci scritto ne 1713 e tradizionalmente eseguito nella Settimana Santa per molti anni, secondo la tradizione romana che voleva particolarmente solenne e severa l’esecuzione di questo salmo.