Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
BANCHIERI Adriano
(Bologna, 1568 – ivi 1634)

Monaco olivetano, fu organista a Bologna, Imola, Gubbio, Verona e Venezia, I suoi madrigali drammatici o commedie armoniche rimangono ancora oggi nel repertorio corale (La pazzia senile, La barca di Venetia per Padova, La sera del giovedì grasso). Autore dell’ “Organo Suonarino”, lascia molte pagine per il suo strumento dalla espressiva contabilità (fantasie, canzoni alla francese, dialoghi). Alla singolare tempra creativa fa riscontro una vocazione di teorico musicale e di studioso delle nuove possibilità linguistiche della musica. Gli si attribuisce l’invenzione delle stanghette di divisione delle battute e della indicazione degli accidenti in chiave.