Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
BARRIÉRE Jean
(Bordeaux, 2-V-1707; Parigi, 6-VIII-1747)

Morì a quarant’anni in piena carriera. Partito dalla viola, arrivò ad affermarsi come uno dei migliori violoncellisti francesi ed europei al punto di ottenere privilegi speciali da Luigi XV che desiderava veder pubblicate le sue sonate “pour violoncelle et basse continue”. Quasi sconosciuto oggi, al suo tempo lo si chiamava “il famoso Barrière”, si apprezzava la profonda emozionalità che proveniva dalle sue pagine, il dettato tecnico, l’uso dell’archetto. Ma soprattutto gli si riconosceva il superamento dello stile  musicale italiano (fece numerose tournées in Italia) in favore di un idioma che si arricchiva di gusto tipicamente francese. Pubblicò, nel 1740, anche un libro di “Sonates et pièces pour le Clavecin”. (gnv)