Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
BELLAZZI Francesco
(Vigevano, 1593 – Milano, dopo il 1628)

Minore conventuale, trascorse la giovinezza a Vigevano dove studiò musica e servì il Duomo tra i cantori della “Cappella dei Chierici Rossi”.
Non riuscendo a diventarne maestro direttore, si trasferì a Milano presso S.Francesco dove, in una lettera, egli afferma di essere il maestro di cappella in quella chiesa. Scrisse salmi concertati, mottetti e la scorrevole messa “Sine nomine” a 4 voci dispari che, pur negli accenni innovativi e nei fermenti culturali ed estetici di inizio ‘600, guarda al rigore del secolo precedente nel tessuto polifonico delle parti e nel ricreare un clima di “serafica” meditazione.