Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
BELLETTI Antonio
(Bologna, 29-XII-1892; ivi, 2-VI-1943)

Non vedente dall’età di 9 anni, si formò all’Istituto dei Ciechi “F. Cavazza” di Bologna, diplomandosi - primo nella sua condizione in Italia - con Filippo Ivaldi in Pianoforte e con Guglielmo Mattioli in Organo al liceo musicale della sua città. Studiò inoltre composizione con Marco Enrico Bossi e si perfezionò con Ulisse Matthey; dal 1915 al 1928 fu insegnante di organo al liceo musicale bolognese. Concertista e compositore apprezzato, ha lasciato pregevoli testimonianze di un delicato stile compositivo, particolarmente rivolto alla musica cameristica, ricco di riferimenti alla scuola francese.