Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
CATALDO Glauco
(Napoli, 18-III-1920; ivi 26-III-2009)
Giorgi e Zandonai sono i suoi primi maestri a Pesaro. Si trasferisce a Milano dove studia composizione con Ghedini e direzione d’orchestra con Antonino Votto. Si laurea inoltre in Filosofia alla Statale di Milano discutendo una tesi su Nietzsche. Nel 1948 entra come docente al Conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza e tiene, negli anni, le cattedre di Teoria e Solfeggio, Armonia, Esercitazioni Orchestrali, Direzione di coro e Musica corale, Arte Scenica e, infine, Composizione. Dirige in Italia e all’estero concerti sinfonici e opere liriche; scrive, nel 1982, il volume “Il Teatro di V. Bellini” continuando l’attività di compositore.