Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
CIRRI Ignazio
(Forlì, battezzato il 20-IX-1711; ivi, 13-VII-1787)

La sua vita e legata totalmente alla città natale. Sacerdote e musicista, fu maestro di cappella del duomo della sua città dal 1759 al 1780. Fa parte della schiera dei musicisti sacri settecenteschi che il Mompellio definiva “produttori” di musica. Affiora nei carteggi qualche critica alla ripetitività di contenuti e ad una sostanziale uniformità compositiva peraltro sostenuta da un apparato tecnico corretto. Copiosa la produzione manoscritta dove rimangono oltre alle conosciute sonate per organo, numerosi salmi, inni, due messe insieme ad altre composizioni di carattere liturgico conservate all’Archivio Capitolare della Cattedrale di Forlì.