Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
COLONNA Luigi Sante
(Oleggio, Novara 28-X-1890; Novara 20-XII-1979)
Compiuti gli studi classici, si iscrive in successione a diversi Conservatori: a Parma ottiene il Diploma d’Organo; a Milano consegue il diploma di Magistero per l’insegnamento nelle scuole medie del Conservatorio; a Torino ottiene il Diploma di Composizione; e al Pontificio Istituto Superiore di Musica Sacra di Roma consegue il Diploma in Canto Gregoriano. Di ritorno dalla guerra, nel 1919 viene assunto come Organista Titolare presso la Chiesa Collegiata di Domodossola, nella stessa città, nel 1921, insegna pianoforte al Collegio Rosmini, carica che tiene fino al 1930. Nel 1931 previo concorso viene nominato Organista e Direttore di Cappella alla Cattedrale di Novara, incarico che terrà fino alla sua morte. Dal 1943 ottiene anche la cattedra di Organo Complementare e Canto Gregoriano al Conservatorio di Milano. Scrive parecchie messe e più di duecento brani fra mottetti, inni e salmi; le opere “Beatrice Cenci” (Teatro Coccia, Novara, 1932), “Sagre Ampezzane” (Teatro Coccia, Novara, 1941), “Balthassar”, “Jane”, e 3 Misteri Sacri (Oratori), per soli, coro e orchestra. Compone pure musica da camera e sinfonica e collabora con giornali e riviste. (da "Le Firme dell'Organo")