Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
CORSI Giuseppe,
(Celano, L’Aquila 1630 – Modena, 1690)

Detto “Il Celano”. Non rimangono che 8 mottetti in raccolte d’epoca e un paio di messe manoscritte più una ventina tra arie e cantate di questo autore che ebbe tra i suoi allievi Giacomo Antonio Perti.
Fu maestro di cappella in varie sedi italiane. S.Maria Maggiore, S.Giovanni in Laterano, S.Apollinare e alla Vallicella in Roma. Fu a Loreto, alla Santa Casa poi ancora a Roma dove ebbe problemi con l’autorità papale. Finì la sua carriera di musicista “nomade” prima a Parma e poi a Modena.