Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
CROCE Giovanni
(Chioggia, 1537; Venezia, 15-V-1609)

Detto il “Chiozzotto”. Contralto della Cappella di San Marco ne divenne maestro di cappella componendo mottetti di alta qualità e di severa impronta polifonica. Fecero epoca i suoi mottetti ad 8 voci “comodi per le voci et per cantar con ogni sorta di stromenti” insieme alle sue Lamentazioni per la settimana santa. Non disdegnò l’opera profana che andrebbe rivisitata ella ricerca degli effetti d’eco e delle imitazioni di carattere onomatopeico (cucù, rosignolo, il canto dei bambini).
Sacerdote assegnato alla parrocchia di Santa Maria Formosa, fu allievo di Gioseffo Zarlino