Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
DIXON J.H.Reginald
(Flaxton, York, 1886 – Lancaster, 1975)

Scrive Claudio Greco in una sua presentazione:” Completò con eccellenti risultati i suoi studi musicali ottenendo il “Fellowship of the Royal College of Organists” nel 1904. Quattro anni dopo si convertì al cattolicesimo e assunse l’incarico di organista di St. Peter in Lancaster dove prestò il suo servizio per 60 anni contribuendo alla crescita della vita musicale della stessa diocesi. Non recedette dalla sua vocazione nemmeno nel periodo di guerra tra il 1915-1918, quando, chiamato in servizio a Lione, riuscì a fondare un coro maschile e una piccola orchestra. Fu un instancabile compositore: messe, mottetti, l’oratorio “Panis vitae” scritto per il Congresso Eucaristico di Monaco nel 1960, oltre a una collezione di brani d’organo di squisita fattura. Papa Pio XII premiò la sua attività conferendogli la “Croce Pro Ecclesia et Pontefice” nel 1956. Lo raccontano uomo di straordinario carattere, dotato di “sense of humor”, di passione per le invenzioni e amante dei gatti per cui coltivava una vera passione. Si ritirò dal servizio per motivi di salute nel 1971 e si spense il 3 marzo 1975. Nel suo epitaffio si legge:”Il Dr. Dixon era un uomo di grande fascino, sempre cortese e rispettoso; negli ultimi anni una fluente barba bianca si aggiunse al suo aspetto distinto. Fu sempre amabile con i membri della Cattedrale ed il suo umore pungente lo resero sempre un gradevole e divertente amico. Rese un grande servizio sia alla Cattedrale di Lancaster che alla Diocesi. Riposi in pace”.