Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
GALLINO Gregorio
(Gemona del Friuli, 1607; ivi, 23-I-1687)
Nato a Gemona fu probabilmente allievo del lucchese Marsilio Casentini, maestro di cappella nel duomo gemonese per tutta la prima metà del secolo, ma certo ebbe modo di arricchire la sua formazione musicale in cattedrale a Udine ove ricevette la tonsura il 20 marzo 1627 e fu cappellano nel 1632 e nel 1633. Eletto organista del duomo di Gemona nel 1638, esercitò tale ruolo fino al 30 luglio 1651 quando venne chiamato come cantore in duomo a Udine; vi rimase comunque per poco in quanto rinunziò il 7 novembre seguente dicendo «se nuper electum fuisse praefectum musicae ecclesiae Glemonensis». Il G., che nell’atto dell’elezione venne definito «vir optimus et sufficiens in arte musicali», si impegnò per ridare vigore alla “schola” pretendendo una buona formazione musicale da parte di chi concorreva ai benefici parrocchiali. Ebbe anche modo di attendere alla composizione e di stampare almeno quattro volumi, tre dei quali sopravvivono, seppur incompleti. Nell’Archivio del duomo, si conserva un suo Regina coeli autografo a quattro voci composto nel 1654. Il G. guidò la cappella fino al 1680.