Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
GALLOTTI Salvatore
(Gallarate 19-IV-1856; Milano 10-VI-1928)

Compositore diplomatosi nel 1888 al Conservatorio di Milano e perfezionatosi a Parigi. Tornato a Milano prestò la sua opera nella chiesa di S. Carlo al Corso per passare poi al Duomo, dapprima come vice maestro dal 1884 al 1892, poi come direttore principale succedendo al Gallignani.
In poche date è racchiusa una attività lunghissima e intensa di direzione e di composizione.
L’archivio del Duomo di Milano custodisce la sua cospicua produzione liturgica, per lo più inedita: circa 400 opere (Messe, Magnificat, Litanie, Te Deum, Mottetti...) “tutte di alto merito, ispirate non solo alla religiosità dei testi liturgici, ma anche alla maestà del Duomo che richiede una chiara, ampia, sublime concezione polifonica” (dizionario Larousse).