Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
GIORDANO Umberto
(Foggia, 27-VIII-1867; Milano, 12-XI-1948)
Erede del verismo mascagnano, proveniva dal conservatorio di Napoli dove fu allievo di Serrao. Al suo esordio come compositore con l’opera “Mala vita”, già si notano i caratteri del suo successivo lavoro, “Andrea Chenier”, che gli darà successo e fama internazionale non più ritrovato in “Fedora” e in successivi lavori teatrali come “La cena delle beffe” su testo di Sem Benelli. L’ultima parte della sua vita è musicalmente silenziosa se si eccettuano alcune pagine vocali, qualche mottetto per coro e organo e qualche riduzione per solo organo.