Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
HOMILIUS Gottfried August
(Rosenthal 2-II-1714; Dresda, 2-VI-1785)

La sue musica organistica deriva dall’esperienza e dall’ascolto dell’opera bachiana al punto che alcuni brani organistici sono di incerta attribuzione tra i due musicisti. Ma anche le sue cantate ecclesiastiche (180), i mottetti (60) e gli oratori (11), vivono del rigore contrappuntistico del Kantor di Lipsia. In quella città Homilius studia diritto prima di dedicarsi alla composizione e all’organo della Frauenkirche prima e della Kreuzkirche poi, in  Dresda dove è titolare e direttore artistico per tutta l’attività musicale delle chiese cittadine. Musicista che meriterebbe una autentica rivalutazione soprattutto nell’illustrazione dei suoi preludi corali organistici dove dalla tecnica del trio, alla cantabilità del registro solista, alla potenza del ripieno, egli ripercorre la severità creativa del dettato di Bach. Suonare per credere. (gnv)