Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
KITTEL Johann Christian
(Erfurt, 18/2/1732 – ivi, 17/4/1809)

Allievo di Bach negli ultimi due anni della vita del grande Kantor. Bach aveva per lui una particolare predilezione e Kittel  la ricambiò adottando lo stile contrappuntistico del suo maestro soprattutto nelle fughette e nei piccoli corali che ben si adattavano alla liturgia luterana che, in Erfurt, egli proponeva prima alla Barfussekirche e poi alla Predigerkirche a partire dal 1762. Fu fedele al suo ruolo e alla sua città. Dava concerti e persino Goethe si muoveva per ascoltarlo. Bravo anche come didatta: con lui crebbero Rick, Umbreit e Michael Gottard Fischer, tutti compositori che si dimostrarono, attraverso Kittel, le ultimi propaggini dello stili bachiano più osservato. Nella maturità si avvicinò ad uno stile più galante ma adattandolo ai primi pianoforti e avvicinandosi  al nuovo gusto viennese che si faceva largo in Europa. La sua radice non fu comunque mai messa in discussione. Nei suoi ultimi anni stese una scuola “pratica” per gli organisti che consolidava l’approccio allo strumento secondo le regole del suo inimitabile maestro.