Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
KORNMULLER Utto
(Straubing, 5-I-1924; Metten, 13-II-1907)
Al secolo Josef. Monaco benedettino bavarese, educato nell’atmosfera della riforma musicale di Ratisbona, visse nell’abbazia di Metten, uno dei capolavori della architettura e dell’arte barocca bavarese. Musicologo, storico della musica, direttore di coro e compositore, il suo nome appare nei primi convegni internazionali del movimento ceciliano come studioso e promotore della nuova musica sacra. Scisse molto per coro, soprattutto per le voci bianche dei “pueri cantores” del tempo. Le sue messe furono pubblicate dagli editori tedeschi di fine ‘880 insieme a una sua cantata per coro e piccola orchestra. Più rare e quindi più preziose alcune sue composizioni per organo rintracciabili nelle pagine di Casa Carrara e scritte in stile severo.