Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
KRIEGER Johann
(Norimberga, 1-I-1652; Zittau, 18-VII-1735)

La sua città natale gli fece respirare l’aria e la musica che spargeva
Johann Pachelbel e alcuni storici della musica lo apparentano per levatura  a quel maestro. Purtroppo grandissima parte della musica destinata al cembalo e all’organo è andata perduta e con essa la visione della grande capacità combinatoria nel contrappunto che era segno distintivo della suo modulo compositivo. Fanciullo cantore alla Sebalduskirche e allievo di Wecker, si trasferì, dopo un periodo a Bayreuth e a Greiz, a Zittau dove rimase dal 1682 alla fine dei suoi giorni. In quella cittè era “Director Chori Musici” e organista della chiesa di San Giovanni. Amato particolarmente da Haendel, si cimentò anche nel profano con pagine dal pronunciato accento melodico a servizio di testi spesso satirici e irriverenti. L’anima dell’autore sacro è comunque predominante: oltre alle pagine d’organo, gli sono attribuite messe, magnificat e una ponderosa produzione di 180 cantate sacre da una a più voci con l’ausilio strumentale.