Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
LATILLA Gaetano
(Bari, 12-I-1711 – Napoli, 15-I-1788)

Fanciullo cantore a Bari, studiò a Napoli sotto Feo e Prota. Eccelse come operista nel genere buffo (infatti solo per poco tempo si dedicò al sacro come maestro di cappella a Roma in S.Maria Maggiore). Trasferitosi a Venezia nel 1751, collaborò in S.Marco con Galuppi prima di ritornare a Napoli per dedicarsi totalmente alla composizione e all’insegnamento. Una sinfonia e alcune pagine di musica sacra sono un nulla davanti ad almeno 50 opere liriche musicate su testi di librettisti di valore tra cui Metastasio e Goldoni che gli fornì la traccia della sua opera di maggior successo:”L’amore artigiano”