Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
LIVIABELLA Lino
(Macerata 7-IV-1902; Bologna 21-X-1964)
Si diplomò con L. Cozi in pianoforte al Conservatorio di S. Cecilia in Roma (1923); in questo Conservatorio fu poi allievo di R. Renzi per l'organo (diploma nel 1926) e di O. Respighi per la composizione (diploma nel 1927).
Passò poi attraverso una serie di esperienze didattiche e professionali: direttore e docente di pianoforte del Liceo Musicale di Pescara nel 1928, insegnò poi in quello di Venezia dal 1931 e dal 1940, in seguito a concorso, fu titolare di fuga e composizione al Conservatorio di Palermo.
Nel 1942 si stabilì definitivamente a Bologna. Nel Conservatorio di questa città ebbe la cattedra di fuga e composizione, fu poi reggente e vicedirettore e infine, dopo aver tenuto la direzione dei Conservatori di Pesaro (1953-59)  e Parma (1959-63), ne divenne direttore.
L'attività musicale e creativa del Liviabella, moderna e personale, pur sulla strada tracciata dal suo maestro Respighi, fu spesso premiata con riconoscimenti ad alto livello a cominciare dal Premio delle Olimpiadi di Berlino del 1936 e il diploma d'onore del "Comitato Internazionale per l'Unità e l'Università della Cultura" (1962).