Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
MAFFEIS Daniele
(Gazzaniga, Bergamo 1-VIII-1901; ivi 10-II-1966)
Nato a Gazzaniga il 1° agosto 1901, attratto dalla musica fin da bambino, venne felicemente assecondato e indirizzato dai suoi insegnanti del luogo di nascita; quindi, perfezionatosi presso l’Istituto Musicale “Donizetti” di Bergamo si trasferì a Milano, dove , al Conservatorio “G. Verdi” conseguì i tre maggiori diplomi superiori: pianoforte, organo e composizione.
Seguendo la feconda ispirazione in quest’ultima arte, da Lui prediletta, lasciò innumerevoli e pregevoli lavori.
La Sua straordinaria facilità di sviluppo dei temi musicali gli ha permesso di comporre: Sonate per pianoforte, organo e orchestra; Messe solenni in latino e italiano; cori a più voci, sacri e profani; musiche polifoniche; opere liriche; un “Magnificat” genialmente concepito; operette; sinfonie per pianoforte e orchestra, delle quali una dedicata a Fantoni; mottetti, ecc. Suoi alcuni metodi per l’insegnamento della musica.
Spinto dalla Sua fede schietta fu particolarmente felice nella composizione di musica sacra, così da essere giudicato “…musicista serio, personalissimo, senz’altro uno dei più geniali fra il nostro compositorio di musica sacra”.
Valente esecutore e concertista d’organo, Suo strumento preferito, fu organista in S. Maria Maggiore a Bergamo, quindi in Duomo a Milano e nelle Cattedrali di Abbiategrasso e Gorgonzola ed infine ancora a Milano nella Basilica si S. Satiro.
Fu insegnante presso le Scuole Musicali di Varese e Busto Arsizio, nel Seminario Milanese di Venegono, alla Scuola d’Arte del “Beato Angelico” di Milano, titolare della cattedra d’organo al Civico Istituto Musicale “G. Donizetti” di Bergamo.
Con la Sua morte, avvenuta a Gazzaniga il 10 Febbraio 1966, è venuto a mancare uno dei più valenti compositori bergamaschi.
Nel 2012 si è conclusa la pubblicazione dell'Opera Omnia articolata in 18 sezioni per un totale di 39 volumi.