Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
NIVERS Guillaume-Gabriel
(Parigi, 1632 – ivi, 1714)
Fu organista a St.-Sulpice iniziando la sua attività nel 1564 e terminandola alla morte. A conti fatti un bel sessant’anni. Strizzava l’occhio alla corte come si conveniva a un buon musicista e fu organista e maestro di musica anche lì. La sua opera organistica tiene in massimo conto il canto gregoriano, fonte di ispirazione per “jouer” sui toni ecclesiatici, sugli inni, elaborando contrappunti sui Kyrie o sul Gloria, preludiando o lasciandosi andare ad uno stile toccatistico di atmosfera frescobaldiana ma guardando anche alla lezione armonica di Lully che gli abitava più vicino. Suonç su un Ducastel. Era bravo. Gli costruirono un nuovo organo attorno cosicché i parigini si potessero stupire del “cromhorne” alla comunione  o del “plein-jeux” quando uscivano alla fine del rito dal grande portone di St.-Sulpice.(gnv)