Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
PARADISI Domenico
(Napoli, 1707 – Venezia, 1791)

Chi ha goduto della televisione in bianco e nero, si sarà gustato centinaia di volte il famoso “Intervallo” (spesso con le pecore al pascolo...) dove il sottofondo era la “Sonata VI il La maggiore” di Paradisi nella versione “Toccata in La per arpa sola”. Bella e scintillante come tutte le 12 sonate per clavicembalo edite a Londra nel 1754 piene dell’influenza scarlattiana e dell’ originalità del nostro musicista che in Inghilterra era considerato uno degli insegnanti più preparati. Colto e raffinato, lascia opere oggi dimenticate, ma la musica strumentale è ricca di fantasia e le arie sanno cosa è il canto di un virtuoso. Lo troverete anche sotto il nome di Pier Domenico Paradies.