Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
PERESSON Giuseppe
(Arta Terme, 5-X-1872; Piano d’arta, 26-VI-1959)
A undici anni, divenuto cieco dall’età di tre anni,  venne avviato agli studi al Collegio Configliacchi di Padova dove fu allievo di Bottazzo e dove uscì diplomato a 19 anni di età. Organista del Duomo di Sernaglia della Battaglia, nelle vicinanze di Treviso, fondò e diresse bande musicali, fondò cori e si occupò della liturgia a Piano d’Arta dove era organista, fu attento raccoglitore di canti e villotte friulane (più di 350 melodie). Scrisse messe, mottetti, inni e salmi insieme a numerosi brani per organo che entrarono nel catalogo Carrara nei primi anni del 1950.
Numerose le sue villotte scritte con mano felice. Sulla casa natale una targa lo ricorda.”Qui illuminò col canto la sua notte”.