Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
PESCETTI Giovan Battista
(Venezia, 1704 ca. – Venezia, 20 marzo 1766)

Discendente da una famiglia di organari, fu allievo di Antonio Lotti e condivise la sua formazione musicale con Baldassarre Galuppi con il quale ebbe occasione di collaborare alla produzione e revisione di opere teatrali.
«Gio: Battista Pescetti, Veneziano, Maestro di Cappella, per anni 14 ha composte in Londra l'Opere per quel Teatro; il simile ha fatto per tutti i più celebri Teatri d'Italia e, negli anni 1748 e 1749, fece le Opere per il Teatro di Via della Pergola [a Firenze]. In Venezia poi, sua  Patria, oltre le Opere, ha fatte diverse Musiche nelle Chiese più riguardevoli; a tal che è attualmente  richiesto per occupare il Posto di Primo Organista di S. Marco. (. ..) ».
Così il compositore ricorda parte della sua biografia in una sua celebre Memoria.
Compositore, organista, cembalista fu attivo per un certo periodo a Londra prima di fuggire in seguito ad una ribellione inglese che travolse i cattolici.
Tornato a Venezia riprese la sua attività. nel 1762 è nominato secondo organista nella basilica marciana.
A fronte di una cinquantina di opere e «pasticci» teatrali troviamo un discreto corpus tastieristico per clavicembalo e organo con composizioni di rara conoscenza delle quali le fonti sono ancora in fase di studio.