Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
PIAZZA Gaetano
(Milano, sec. XVIII)

Nella seconda metà del ‘700, sappiamo che era maestro di cappella in alcune parrocchie milanesi. Sartori nel suo “Sammartini post mortem” lo indica nella cerchia dei vari Fioroni, Quglia, Valle, Monza, tutti musicisti gravitanti attorno alla cappella del Duomo. Si conoscono di lui due opere liriche e un curioso “Concertino per clavicembalo e archi” . Non si conoscono ulteriori notizie sul compositore.