Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
PIERPOINT James
(Boston, 25-IV-1822; Winter Haven, Florida, 5-VIII-1893)

Il nome dirà, in prima istanza,  veramente poco ai musicisti e agli studiosi poco attenti. Ma dietro ad esso e dietro al  ritratto di quest’uomo che vagamente ricorda nelle fattezze  Abramo Lincoln, si nasconde l’autore di “Jingle Bells”, una canzone divenuta celebre in tutto il mondo e che può essere comparata per fama e diffusione a “Stille nacht”. Figlio di un pastore della Hollis Street Church di Boston, fu organista e direttore di coro e, stabilitosi in Georgia, fu insegnante di musica. In seguito lo ritroviamo in Florida, a Quitman, dove è organista della locale chiesa presbiteriana e direttore musicale della Quitman Academy. Su come sia nata questa famosa melodia sono nate mille leggende. Accreditiamo quella più popolare che la vuole scritta per il coro dei bambini della chiesa di Boston dove Pierpoint insegnava catechismo. Ma forse non è così poiché il testo originale non ha nulla di natalizio se non il richiamo alla neve, alle campane e alla slitta. Un inno ad una gita in allegria, insomma, se è vero che tra le strofe del testo si canta:”Ora la terra è bianca, vacci intanto che sei giovane, porta le ragazze stasera e canta questa canzone sulle slitte”. Altro che Natale....(gnv)