Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
PLEYEL Ignazio
(1757-1831)

Austriaco, allievo di Vanhal e di Haydn. Si trasferisce a Parigi e dall’ originario “Ignaz” si fa chiamare Ignace. Fonda dapprima una casa editrice (La maison Pleyel) che fa conoscere nel 1801  i quartetti del suo maestro Haydn e poi una casa costruttrice di pianoforti il cui marchio divenne prestigioso grazie anche al lavoro del figlio Camille, che subentrato al padre, fece dei pianoforti Pleyel gli strumenti preferiti da Chopin e da Hydn.