Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
RAMELLA Giuseppe
(Pontevico, Brescia 25-XII-1873; Milano 29-XII-1940)
Al Conservatorio di Milano studiò composizione e organo con i maestri Ferroni e Fumagalli, uscendone brillantemente diplomato. Rimasto a Milano svolse attività musicale varia, ma è solo dal 1904 che egli diede prova delle sue capacità vincendo il concorso al posto di organista primario della Metropolitana milanese (dove rimase per un ventennio).
Insieme ai maestri Bentivoglio, Cervi, Donini, Mapelli e Pozzoli collaborò con Lorenzo Perosi alla realizzazione delle “Melodie sacre”, la raccolta in più volumi ancora oggi non dimenticata.
Chi lo ascoltò assicura che Ramella, oltre che eccellente interprete - tra l’altro, preferito da Arturo Toscanini - fosse anche un eccezionale improvvisatore su tema dato.
Compose Messa, mottetti, opere strumentali, pezzi per organo e per Grand’Organo.
La sua musica, fortemente legata alla tradizione e corroborata da tecnica sicura, è tuttora viva e portatrice di emozioni.