Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
RAVEL Maurice
(Ciboure, 7-III-1875; Parigi, 28-XII-1937)
“Fu per lungo tempo considerato un epigono di Debussy e si tardò a distinguerne le differenze sostanziali e profonde, nonostante certune affinità esteriori. Ma basta pensare alla ferma volontà costruttiva, alla precisa visione dell’architettura sonora, alla predilezione per gli schemi classici, alla tematica basata su linee melodiche nettamente definite, infine alla sua attenta vigilanza degli impulsi emozionali per comprendere come il suo stile se ne diversifichi inequivocabilmente. Un virtuosismo tecnico trascendentale che non intacca la freschezza del risultato artistico impronta la sua produzione, che, anche quando si rfifà a modelli del passato, cela con magistrali trasfigurazioni la fonte ispirativa.....Un musicista di istinto...”(Riccardo Allorto)