Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
ROSSINI Carlo
(Osimo, Ancona, 3/3/1890 – ivi, 6/8/1975)

Sacerdote  (ordinato il 14 agosto 1913) e musicista. Studiò a Roma dove ebbe l’incarico, nel 1918, di organista in S. Maria in Cosmedin, antichissima basilica universalmente nota poiché sulla sinistra del suo portico è ben visibile la famosa “Bocca della Verità”, così come al suo interno sono visitate ancor oggi le spoglie di S.Valentino. Chiamato dal superiore dei Missionari Scalabriniani a recarsi a New York, fu nominato organista e maestro di cappella nella cattedrale di Pittisburg e poi in S.Giuseppe in New York. Compositore e soprattutto “editor”, raccolse il meglio della produzione italiana per organo che convogliò in volumi musicali editi da una prestigiosa editoriale americana. Si preoccuparono, in quei tempi, i vertici dell'editoria italiana che videro i loro migliori autori e le loro più belle pagine “saccheggiate” dall'attivo sacerdote italiano che, tra l’altro, ottenne un grande successo commerciale. Oggi sappiamo che quei proventi finirono in favore degli emigrati italiani e per una istituzione che aiutava gli orfani della città natale del sacerdote-musicista (...quando la musica faceva i miracoli!...). Fu Segretario Generale dell’Associazione S.Cecilia con nomina avvenuta nel 1949. Si spense in Italia, nell’Istituto S.Carlo della Congregaziomne Scalabriniana in Osimo. (gnv)