Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
SEGNI Giulio
(Modena, 1498 – Roma, 24/7/1561)

Di lui risono pervenuti alcuni ricercari di taglio contrappuntistico ma molti altri sono andati perduti. Lo chiamavano “Giulio da Modena” e lo stimavano come eccellentissimo suonatore di strumenti a tastiera e soprattutto al clavicembalo dava il meglio di sé. Aveva studiato con lo zio, Don Gaspare da Signa, con Jacobo Fogliano e con Vincenzo Lusingnano, a sua volta detto “Vincenzo da Modena”. Fu a Venezia e a Roma dove fece parte della suo percorso artistica alle dipendenze di papa Clemente VII.