Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
TELEMANN Georg Philipp
(Magdeburgo, 13/III/1681-Amburgo, 25/VI/1767)

Genio della produttività. I genitori volevano che lui facesse l’avvocato anche se erano evidenti i segni giovanili di un talento musicale fuori dalla norma. Lui si laureò e poi si dedicò alla musica anche se durante gli studi aveva messo in piedi il “Collegium Musicum” di Lipsia rompendo le scatole al povero Kuhnau, il Thomaskantor,  al quale sottraeva musicisti. preannunciando  così i suoi futuri impegni. Alla prima lettura del catalogo compositivo emerge il fatto di 3000 (non è un refuso! Sono tremila…) composizioni per la chiesa con tanto d’organo e orchestra. Poi seguono una cinquantina di passioni, pagine per le solennità (matrimoni, cantate, servizi funebri e quant’altro…). Senza scavare nelle pagine minori, ecco 600 tra ouvertoures e sinfonie orchestrali, serenate di vario genere, trii e duetti, quartetti per violino, flauto, basso di viola e basso continuo, oratori e sonate di vario tipo soprattutto dedicate al violino. Vero è che visse 86 anni ma è anche vero che ad Amburgo fu valido manager musicale fondando il primo giornale tedesco totalmente dedicato alla musica e occupandosi  in prima persona di stampa, incidendo su rame o stagno molte delle sue composizioni. Contrappuntista alla tedesca ma anche melodista di forte partecipazione emotiva. Haendel diceva che fosse capace di scrivere un mottetto a otto voci nel tempo in cui un comune mortale scriveva una lettera ad un amico. Eppure lo stile è controllato e scevro da sbavature “da fretta”. A volte la vena melodica è sorprendente. Se ne é appropriato persino Fabrizio de Andrè dando le parole ad un adagio per tromba ed archi e cavandone “La canzone dell’amore perduto”. Era poeta e si scrisse le parole per le sue cantate e i libretti di opere che mise poi in musica. Ebbe il tempo di scrivere una autobiografia di gradevole lettura. Si sposò due volte e dalla seconda moglie nacquero 7 figli. Aveva tempo anche per l’amore….(gnv)