Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
VALCAVI Luigi
(Valcava di Carpineti, 1853 – ivi, 1945)

Una vita lunghissima nel silenzio delle valli natie. Lo chiamavano “il pianista dei monti” per questa sua ritrosia pur avendo iniziato la sua carriera dopo aver frequentato il conservatorio di Milano dove era compagno di studi di Marco Enrico Bossi e di Alfredo Catalani. Dopo un brillante diploma in pianoforte con l’ottimo Carlo Andreoli e un anno di intensa attività a Roma dove si mette in luce come concertista,  alla morte del padre, avvenuta nel 1880, si ritira nella sua Valcava dalla quale non si separerà più. Sposa Brigida Fontanesi di Savognatica dalla quale ebbe due figlie.
Impartisce lezioni private, suona in diverse chiese delle sue montagne e compone. Lascia lavori manoscritti: melodrammi, musica da camera, mottetti e pagine dedicate alla liturgia, inni per banda e brani pianistici dallo stile semplice e di carattere intimo, forse destinati ad allievi o ad esecutori di non eccelse capacità tecniche. Molta della sua musica fu distrutta dallo stesso compositore. Per anni fu docente presso il Seminario di Marola.