Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
WILLAERT Adrian
(1490-1562)

Fiammingo di nascita (probabilmente Bruges) ma italiano d’adozione. Dopo i servigi resi ad Ippolito d’Este e al duca Alfonso a Ferrara, fu nominato maestro di cappella in S.Marco a Venezia dove rimase fino alla morte. E’ da considerarsi uno dei più importanti polifonisti della storia della musica. Sua la tecnica dei cori battenti con due sezioni corali che si contrappongono antifonalmente dalle tribune di S. Marco con effetti stereofonici. 8 messe, 50 salmi, circa 150 mottetti, 60 canzoni e 70 madrigali, strutturano il corpus compositivo di “Adriano Cantore”. Tra i suoi allievi: De Rore, Zarlino, Porta e i due Gabrieli.