Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
ZUELLI Guglielmo
(Reggio Emilia, 20-X-1858; Milano, 7-X-1941)
Allievo di Busi e Mancinelli a Bologna, si mette in luce con l’opera “La Fata del Nord” che gli vale il “Premio Sonzogno”. Dopo alcune esperienze ad Adria come maestro di cappella e direttore della scuola e della banda civica, passa a Forlì prima di compiere l’importante passo di trasferirsi in Sicilia come direttore del Conservatorio di Palermo. Nel 1911 è direttore a Parma e nel 1920 diventa Presidente della Accademia Filarmonica di Bologna. Nel 1929 assume il suo ultimo incarico ad Alessandria, all’Istituto Musicale che lascerà nel 1933.