Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
Ricerca libri
Catalogo
VESSIA Gian Nicola
Io, Aloysia
A tutte le donne che hanno amato un musicista
€ 12,00
€ 8,00
Libro
Editore: Carrara
Collana: Pocket Carrara
Anno di pubblicazione: 2010
Pagine: 192
Generi: Saggi
Codice: EC5197
Codice ISMN: 9790215751972
Una giornata di Aloysia Weber. La giornata di una donna che,nella sua casa di Salisburgo, già nel fiorire dell'800, riaccende e ripercorre una serie di ricordi: l'amore rifiuatato a Mozart, il declino e la fine del suo matrimonio con Josep Lange,  i rapporti con la sorella Constanze, il suo protagonismo di musicista, brava e avvenente, sul palcoscenico della Vienna degli artisti. Uomini e cose si muovono nel suo narrare, attornoa Mozart, attorno a Wolfgang. E’ inevitabile. Egli tutto divora con la sua personalità così particolare, sfuggente e contraddittoria, con il suomistero e con la lancinante sofferenza, per chigli sta vicino, dell’inafferrabile. Mozart riempie e svuota lo spirito di chi lo avvicina. E anche di chi scrive su di lui. Egli possiede ma non si lascia possedere. Il racconto di Aloysia, a tratti dolente, a volte ironico e disincantato, è costruito e scritto sul rigore del datodocumentale. Al lettore attento, scorgere e intuire il balenare della fantasia che gioca la suapartecipata affettività a questa storia come uncontrappunto sullo snodarsi della melodia. Fiorisce una polifonia semplice che, pur nella suafragilità, cerca di sostenere l’estremo canto di Aloysia, l’ultimo concerto dei ricordi. In sottofondo Mozart continua a far musica con il suomisterioso sorriso.

...riceviamo in redazione:
...mi permetto di scriverle a seguito della lettura del suo libro Io Aloysia. Sono un musicista e musicologo. In questa seconda veste sono sempre attento alle letture soprattutto quando l'argomento, seppure indirettamente (ma forse nemmeno tanto) è Mozart. Così seppure con una punta di scetticismo ho comprato e letto il suo libro. Devo farle i più vivi complimenti per questa scrittura bellissima, fresca, densa ma senza ampollosità e retorica. Ho letto molti libri su Mozart ma non ho mai letto un bel libro come il suo che tra l'altro ha il pregio di far conoscere meglio Aloisia Weber (senza invenzioni, mi sembra di capire che quanto fa scrivere ad Aloisia sia una parafrasi di lettere, citazioni etc) e di condensare senza banalità momenti di vita.